La disfunzione erettile (DE) colpisce innumerevoli uomini in tutto il mondo, ma quali sono le vere cause quando sono di natura psicologica? Certo, patologie come il diabete e l'ipertensione arteriosa sono tra le cause più frequenti, ma sapevate che anche problemi di salute mentale come la depressione e l'ansia possono causare problemi? E signori, mi dispiace deludervi, ma quei drink alcolici potrebbero non essere la soluzione che speravate: l'alcol può infatti rendere più difficile l'erezione. Quindi, non dimenticate di prendervi cura della vostra mente e del vostro corpo per mantenere una sana funzione sessuale.

Quando si parla di disfunzione erettile, il colpevole non è solo la salute fisica. Anche la salute mentale può giocare un ruolo importante. Stress, depressione e ansia possono rendere difficile concentrarsi sulle prestazioni sessuali, rendendo difficile raggiungere o mantenere l'erezione. Anche eventi importanti della vita, come un divorzio o un lutto, possono causare questi sentimenti negativi, rendendo difficile sentirsi sessualmente eccitati. È quindi importante prendersi cura della propria salute mentale per avere anche una vita sessuale sana.

Sapevate che i fattori psicologici possono avere un ruolo nella disfunzione erettile? Ad esempio, gli uomini che in passato hanno subito un trauma sessuale possono avere difficoltà ad eccitarsi a causa di fattori scatenanti legati all'evento. È essenziale per chi soffre di DE conoscere i propri fattori scatenanti, in modo da poterli identificare e gestire efficacemente. Inoltre, anche i problemi di immagine corporea possono influire sulla capacità di un uomo di eccitarsi. Sentirsi inadeguati o imbarazzati durante l'intimità a causa degli standard dei media e della società può essere dannoso per le prestazioni sessuali.

Vale anche la pena di notare che gli uomini che hanno a che fare con lo stress da carriera e altre forme di pressione sul posto di lavoro possono trovarsi in difficoltà anche in camera da letto. Lo stress sul lavoro può farci sentire esausti emotivamente e fisicamente, quindi prendersi delle pause dal lavoro (compresi i momenti di intimità con la propria partner) è essenziale per ridurre i livelli di tensione, il che può contribuire a migliorare la nostra vita sessuale in generale.

In sintesi, per capire quando la disfunzione erettile è di origine psicologica è necessario esaminare la causa alla radice e affrontare eventuali problemi di salute mentale presenti, prima di escludere del tutto problemi fisici come il diabete o le malattie cardiache; tuttavia, anche una volta affrontati questi ultimi, l'esame di potenziali fattori emotivi come lo stress, la paura/ansia o i problemi di autostima/immagine corporea può spesso fornire indicazioni sul motivo per cui un uomo potrebbe avere difficoltà ad avere un'erezione, indipendentemente da tutti gli altri fattori combinati.


foto 1531171421955 98c62fcd562f?ixlib=rb 4.0
Selezionare la valuta
it_ITItalian